Il biglietto da visita. Semplice ed insostituibile.

La carta stampata non è andata in pensione ma svolge un ruolo attivo sia nella nostra vita privata che nel marketing.

Nella presentazione iniziale del Blog ho dichiarato apertamente il mio inesauribile amore per la carta.

Un esempio? Il biglietto da visita ha caratteristiche specifiche che non possono essere lasciate al digitale.

Il biglietto da visita è il primo strumento che ti permette di entrare in contatto con i tuoi potenziali clienti.

La sua funzione è quella di trasmettere le tue informazioni di contatto.

L’errore più comune è quello di riempire lo spazio con informazioni inutili e ridondanti penalizzando la chiarezza e la leggibilità.

Ti indicherò qualche consiglio per catturare l’attenzione del tuo interlocutore.

Procediamo per gradi:

La scelta del tipo di carta e del formato da utilizzare sono di solito i primi passi che vengono effettuati durante la scelta del Biglietto da Visita.

In merito ti suggerisco di:

Non stampare su un cartoncino che sia lucido sia sul fronte che sul retro.

Scegli eventualmente una plastificazione lucida solo fronte per un biglietto più appariscente.

Questo ti consentirà di scrivere sul retro in maniera agevole le informazioni dell’ultimo minuto e di consegnarle immediatamente al tuo interlocutore. Possibilmente lascia il retro del tuo biglietto libero, ti concederai più spazio.

Stampa il biglietto da visita su un formato standard, escludi bordi arrotondati e biglietti triangolari.

Sono scomodi da conservare, non possono essere messi  in tasca né nel portafogli ed il più delle volte finiscono nel cestino!

Nell’iter di preparazione del biglietto da visita i contenuti rappresentano il cuore del progetto.

A riguardo sono due le indicazioni che ti fornisco:

1 Non fare la lista della spesa di cosa sei e cosa sai fare, a questo pensa già il tuo CV.

2 Non scrivere con un carattere troppo piccolo e scegli font classici come Times New Roman o Helvetica.

L’ultimo step riguarda la stampa dei tuoi biglietti da visita e rappresenta senza dubbio il passaggio più importante.

A riguardo di suggerisco di

Non usare la tua stampante e

Non utilizzare post-it scritti a penna!

Utilizza invece un sistema di stampa professionale, pena il rischio di comunicare un’immagine negativa della tua professionalità e sicuramente non all’ altezza del lavoro per cui ti proponi.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...