Quali Social per il tuo business?

Quali social per il tuo business

Ehi tu! Fermati un attimo dove scappi?

Ti svelo un segreto!

Lo sai che per costruire la tua presenza online non devi essere per forza presente su tutti i Social?

Ogni Social Media ha le proprie peculiarità ed eccelle in qualche funzione, bisogna capire quali sono quelle che fanno al tuo caso.

Ogni social ha una propria individualità ed è scelto da una determinata fetta di pubblico.

Per partire iscriviti su Facebook il Social Network con il maggior numero di utenti che permette di creare inserzioni a pagamento e profilare con estrema accuratezza il pubblico.

(In questo articolo descrivo il suo incredibile potere).

Successivamente, se vuoi scegliere un altro Social Network sul quale far sbarcare la tua attività (come inizio è sufficiente 😉 devi considerare la tua professione.

Ti faccio presente che è molto importante il lavoro iniziale che consiste nel costruire un Piano Editoriale e nello scadenzare le pubblicazioni (per approfondire leggi qui).

Per semplificare il tutto, in questo post accosto alcune delle più comuni professioni con i Social Network più efficaci.

Individua la tua attività e cerca il paragrafo corrispondente. Lo so che sei molto impegnato/a 😉

Se di mestieri fai:

Il fotografo, il tatuatore, lo stilista, la nail artist, la truccatrice, il parrucchiere, lo chef, l’architetto, il designer non puoi fare a meno di Instagram e di Pinterest le cui peculiarità sono quelle di dare un grande valore alle foto ed alle immagini.
Instagram è il Social fotografico per eccellenza. Permette di scattare foto, filtrarle e condividerle nell’immediato con i tuoi follower e con la tua community di appartenenza.

E’ il canale online con il più alto tasso di engagement. Secondo un’indagine Blogmeter, Instagram è un Social Media che assicura un coinvolgimento degli utenti di gran lunga superiore rispetto a Facebook.

Grazie agli hashtag, inoltre, puoi rendere visibili le tue immagini direttamente alla community di appassionati ai tuoi servizi/prodotti che di solito coincide con il tuo target e che ancora non ti conosce.

E’ importante scegliere hashtag specifici e pertinenti in maniera tale da raggiungere con maggiori probabilità il tuo pubblico.

Pinterest è un Social Network ad alto impatto visivo che permette di organizzare le immagini in bacheche e di ottenere traffico online sul sito.

E’ inoltre uno straordinario strumento di lavoro perché rappresenta una fonte di ispirazione come poche. Puoi scorrere velocemente le bacheche di altri e visualizzare i contenuti che più ti interessano. Puoi anche salvare le immagini (pinnare) che ti colpiscono nel tuo profilo ed aggiungere delle descrizioni come promemoria.

Se di mestiere fai

Il medico, l’avvocato, il commercialista, il venditore, il programmatore, Linkedin è il canale giusto per far emergere il tuo personal branding.
Questo social (più di qualunque altro) ti offre la possibilità di descrivere dettagliatamente chi sei, cosa fai, e quali vantaggi offri.
Nasce per esaltare la professionalità, individuare partner commerciali, clienti ed opportunità di lavoro.

Oltre a caricare il tuo profilo puoi inscriverti a gruppi, partecipare a discussioni e mostrare di poter far davvero la differenza. Grazie ai gruppi di discussione, Linkedin consente ad ognuno di mettere in luce la propria esperienza incrementando la propria popolarità ed ottenendo nuovi collegamenti.

Se di mestiere fai:

Il giornalista, il politico o se necessiti di uno strumento per gestire il customer service, hai bisogno di un Social Media veloce ed immediato.
Twitter fa dell’immediatezza e della sintesi i suoi punti di forza. E’più veloce di un ufficio stampa, molto più rapido di un call center.

Questo Social Network è un ottimo canale per condividere contenuti e contemporaneamente uno straordinario mezzo per costruire reti.

Se sei:

Uno studente, un programmatore, un esperto di tecnologia o di marketing, un comunicatore, prova Google Plus.
Il Social Network di Google è incentrato sulle cerchie e permette di classificare gli utenti e suddividerli in cerchie differenziando così le informazioni che vuoi divulgare.

E’ molto importante inserire in maniera dettagliata le proprie informazioni soprattutto se hai un sito web perché Google Plus ti aiuterà ad indicizzarlo.

CONCLUSIONI

Tutte queste informazioni possono rivelarsi utili nella scelta dei social sui quali posizionare la propria attività.

In linea di massima ti consiglio di tener presente il principio “meglio pochi ma buoni”.

Valuta il tempo che hai a disposizione e quello che puoi dedicare a ciascun social e scegli i canali più indicati per il tuo business.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...