Facebook: 7 motivi per preferire una pagina ad un profilo

Facebook è un Social media molto diffuso ma si fa ancora tanta confusione fra la scelta della pagina o del profilo.

Questo articolo è per tutti quegli amici/conoscenti/clienti che hanno deciso finalmente di sbarcare sul web (precisamente su Facebook ) ma non hanno ben chiara la differenza fra pagina e profilo.

Pagina e profilo sono stati pensati ed ideati da Facebook con obiettivi diversi.

In molti creano prima un profilo lo riempiono di post, lo rendono attivo ed ovviamente non vorrebbero più spostarsi su una pagina.

Sul profilo è più facile ottenere dei collegamenti (grazie alla possibilità di richiedere amicizie) e sembra anche più semplice ottenere dei risultati in termini di marketing.

Ma mi dispiace cari amici, state sbagliando e dovete migrare quanto prima..

Vi spiego perché:

1 Differenza fra fan ed amici

Gli amici sono tutti coloro che hanno con noi una relazione personale ed extra lavorativa. Si aspettano da noi che continuiamo a portarla avanti attraverso la pubblicazione di contenuti che riguardano la nostra vita privata.

Potrebbero infastidirsi nel vedere comparire nella propria bacheca promozioni ed offerte riguardanti contenuti sui quali non hanno espressamente manifestato un interesse.

I fan sono tutti coloro che hanno spontaneamente lasciato un like sulla nostra pagina perché interessati al nostro brand, ai nostri, prodotti, alla nostra azienda o più in generale ai temi che trattiamo.

2 Numero di contatti

Su un profilo privato possiamo avere un numero massimo di 5000 amici. Sulla pagina il numero di fan è illimitato. Questo non è un dettaglio da trascurare, soprattutto se pensiamo al nostro business in ottica futura.

social-1206610_1920

3 Pagina indicizzata su Google

La pagina pubblica a differenza del profilo compare nei risultati di ricerca di Google.

Quindi se non abbiamo un sito web il nostro pubblico può trovarci attraverso la nostra pagina Facebook. Altro dettaglio da non sottovalutare!

4 Funzioni a cui non possiamo proprio rinunciare

Le call to action

Le pagine Facebook mettono a nostra disposizione una serie di strumenti (call to action) che migliorano il contatto con il nostro pubblico.

Avete presente i tasti di colore blu presenti nella pagina di copertina? Bene, questi tasti possono essere personalizzati con i seguenti inviti all’ azione: Chiama ora, Richiedi un preventivo e Acquista ora. Avete idea di cosa significa questo?

La vostra pagina Facebook vi aiuta a gestire il vostro customer care in maniera efficiente e ad acquisire velocemente contatti senza dover passare per forza dal vostro sito.

Le Tab

Oltre alle call to action le fan page mettono a tua disposizione le Tab, funzioni che permettono al tuo pubblico di trovare immediatamente quello che stanno cercando riducendo il rischio di abbandono immediato della pagina.

Per esempio nella Tab “informazioni” i tuoi potenziali clienti trovano immediatamente i tuoi contatti e gli orari di apertura del tuo negozio.

Facebook ne mette a disposizione alcune di default che potete scegliere di mostrare o meno o modificarne l’ordine di visualizzazione. Ma avete anche la possibilità di crearne di personalizzate in base alla vostra strategia di comunicazione.

social-1206603_1920

5 Le regole di Facebook

Il regolamento di Facebook prevede che ogni utentesi impegna a non usare il proprio diario personale principalmente per ottenere profitti commerciali, ma a usare piuttosto una pagina Facebook a tale scopo”.

Quando utilizziamo un profilo per promuovere la nostra azienda o i nostri prodotti, in realtà stiamo volando il regolamento. Questo significa che il nostro profilo potrebbe essere chiuso da un momento all’altro.

6 Gli Insight

Gli Insight sono i dati che Facebook ci rende disponibili per comprendere l’andamento della nostra pagina e per conoscere il nostro pubblico.

Chi ci segue è in linea con il nostro target? Chi interagisce con la nostra pagina appartiene al pubblico che vogliamo andare a “colpire”? Come ci hanno raggiunto i nostri fan (cellulare, tablet, pc)?

Queste sono domande che dobbiamo porci per capire se stiamo andando nella giusta direzione e la risposta la troviamo negli Insight.

social-1206612_1920

7 Facebook Ads

Questo è senza dubbio lo strumento più importante che ci deve far preferire una pagina ad un profilo. 

Partiamo da una semplice constatazione: Facebook non è gratis, Facebook si paga! (ne parlo qui)

Lo spazio gratuito che abbiamo a disposizione non solo è infinitamente limitato ma dobbiamo condividerlo con migliaia di altri utenti.

Se vogliamo davvero fare business su Facebook abbiamo bisogno di investire! Come? Attraverso le inserzioni che Facebook mette a nostra disposizione.

Creiamo contenuti specifici e soprattutto di valore andando a colpire la nostra nicchia di mercato (senza disperdere il budget) e siamo costanti. Facebook consente di ottenere una segmentazione del pubblico molto precisa.

Anche se inizialmente non investiremo molto è importante che la nostra campagna sia sempre presente sforzandoci ogni giorno di sostenere economicamente i contenuti anche se con pochi euro..

Conclusione

Non rischiare di disperdere inutilmente il tuo budget.

Se sei alle prime armi su Facebook ma anche se non hai ancora preso dimestichezza con la gestione delle inserzioni ti consiglio di farti seguire da un professionista, almeno all’inizio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...